Blog

Seac: computer Jack

Ma quante cose fa! E’ quello che si pensa maneggiando questo strumento dalle dimensioni generose ma comunque molto leggero. Allarmi di tutti i tipi, un algoritmo in grado di prevenire Taravana ed emottisi, oltre alle “solite” funzioni presenti normalmente su questo tipo di apparecchio. Ottime le finiture e materiali al top

Salvimar: orologio One

Uno strumento da polso piccolo e leggero, che ha le funzioni di base necessarie a chi va in mare. E’ intuitivo da usare e, soprattutto, viene venduto a un prezzo molto interessante: 139 euro di listino

Polosub: Muta Hide

Parliamo di un completo dal comfort eccezionale, con la giacca in liscio/spaccato e il pantalone in foderato/spaccato, entrambi da 5.5 millimetri. Noi abbiamo scelto una tonalità sul marrone (ci sono altre 3 variante), un mimetico che si basa sul concetto di scomposizione d’immagine e che rappresenta un sicuro riferimento sul mercato   

Pathos: Sniper 115

E’ il cavallo di battaglia dell’azienda greca, un fucile disponibile dal piccolo 55 fino al 135. Solido, senza fronzoli, monta l’impugnatura D’Angelo III e un fusto dalla geometria ellissoidale dotato di enclosed-track. Doppia gomma e asta da 6,75 di

Corvina, la regina della penombra

Questa bellissima creatura dei mari, dal portamento elegante e altero da nobildonna, può essere considerata un’autentica regina del bentos, ma anche una preda astuta e sfuggente che metterà a dura prova la nostra abilità

Le correnti di Cap de la Hague

Un paesaggio quasi lunare, di scogli bassi e laminaria, esposto alla violenza delle tempeste atlantiche e perennemente lambito da flussi di formidabile intensità. Mede e fanali che emergono ovunque a segnalare il pericolo per la navigazione. Tuttavia, con le dovute precauzioni, anche nella Bassa Normandia è possibile immergersi a caccia delle grosse spigole che vi incrociano 

Nella più bella posidonia del mondo

L’immensa prateria che ricopre il Golfo di Follonica dà vita a un habitat unico, fatto di un dedalo sommerso dove trovano rifugio soprattutto saraghi ma anche grandi branchi di corvine. Come bisogna pescare e le testimonianze di famosi campioni come Fabio Della Spora e Antonino Vella

La forza della costanza

Pugliese di Brindisi, Raffaele Manni lavora a tempo pieno in una grossa azienda oil and Gas, nonostante ciò riesce ad andare in mare con regolarità a caccia della sua preda preferita: il dentice. Preda che, come ci racconta, ha cambiato il suo modo di approcciare il subacqueo   

Copyrıght 2014 Bianco&Blu PI 08726290962