La Corsica dei ricordi

Primi anni ’80: sotto la guida dell’amico Gian, mitico barcaiolo, il nostro scrittore scopre un’isola selvaggia. E qui, appena maggiorenne, diventerà il protagonista di una battuta di pesca difficile e spericolata, fra le insidie di Cap Cavallo…di Emanuele Zara

Sono tornato indietro negli anni per questo amarcord autunnale, il periodo incredibile e irripetibile che vissi a fine anni ‘70, inizio anni ‘80. Un racconto scaturito dal profondo del cuore, dalla passione che mi attanaglia, uno scritto in memoria della grande amicizia che mi legava a Gian, “motivatore” memorabile dei miei primi anni di giovane pescatore subacqueo! L’amico è scomparso a fine settembre lasciandomi dentro tanta tristezza ma il suo ricordo ha travalicato il tempo, i decenni, il mare blu intenso che mi ha battezzato in modo indelebile grazie anche al suo apporto diretto, di legame vero, affettuoso…

Related News

Comments are closed

Copyrıght 2014 Bianco&Blu PI 08726290962