Connect with us

Test e Presentazioni

Omer: fucile Air XII

Questo nuovo fucile ad aria monta la canna da 12 millimetri abbinata a un serbatoio da 38, un’accoppiata che ha garantito un tiro veloce e preciso a fronte di uno sforzo di caricamento contenuto. Adotta la bellissima impugnatura dell’AirBalete

 

Scheda Tecnica

Versioni: 50, 70, 80, 90
Impugnatura: ergonomica, stampata in nylon 66 caricato vetro
Calciolo: manopola intercambiabile, dal basso peso specifico
Sganciasagole: a unghia, laterale destro, in acciaio inox
Meccanica di sgancio: demoltiplicata, fusione in acciaio inox, metallo trattato superficialmente
Serbatoio: in lega di alluminio anticorodal, cilindrico, di 38 mm esterni e 36 interni
Canna: in lega di alluminio da 12 mm
Ogiva: in polimero caricato vetro
Testata: in lega di alluminio, 4 fori inclinati per espellere l’acqua
Asta: da 7 mm, con il terminale filettato

Diamo i numeri
Tecnica di costruzione Eccellente. I componenti in polimero sono robustissimi, i leveraggi lavorati con tolleranze davvero minime. Un’arma fatta per durare 9.5
• Assetto Nonostante monti una testata non stagna, quindi lavora con la canna bagnata, l’Air XII è molto equilibrato e con l’asta da 7 affonda lentamente e in orizzontale 8
• Maneggevolezza Un cilindro pulito da 38 mm, con un ingombro fuori tutto sotto il metro di lunghezza, lo si muove spontaneamente. Scorre senza impuntamenti e gestisce senza fatica, in tutte le direzioni 8.5
• Sensibilità di sgancio La Omer ha raggiunto un ottimo livello in fatto di meccanica. E l’Air XII lo conferma. Il pistone aggancia immediatamente e il tiro parte senza gradini e impuntamenti 8.5
• Prestazioni La canna da 12 inserita in un serbatoio da 38 è un connubio davvero indovinato. Si carica senza troppo sforzo e restituisce un tiro velocissimo e preciso, con un rinculo ben assorbito grazie alla forma dell’impugnatura, con la presa alta. Davvero micidiale 9.5
• Rapporto qualità/prezzo. L’Air XII 90 costa 180 euro. Un buon prezzo se lo si raffronta alla qualità dell’arma 8

Seguici su Facebook

Altri articoli in Test e Presentazioni

  • Pathos: pinne Maximum

    Rappresentano l’evoluzione delle Fireblade e sono caratterizzate da una scarpetta comoda e da una...

  • C4: pinna Dolphin

        Questo nuovo modello monta la scarpetta 400 e una pala in polipropilene...

  • C4: la nuova 400

    Questa scarpetta segue l’impostazione della 300, però adotta un materiale diverso, più cedevole rispetto...

  • Cetma Composites: pinne Mantra  

    Occorre un minimo di tempo per trovare la falcata più redditizia, poi si rimane...